Varie
Leave a comment

IL VIAGGIO CHE CI HA CAMBIATO LA VITA…

Il nostro blog parla principalmente di Arte e Cultura, e queste due “mission” implicano nella maggior parte dei casi anche la necessità di spostarsi e quindi di viaggiare.

Con l’articolo di oggi stiamo rispondendo ad un piccolo “gioco” propostoci dai nostri amici di Allemandich.

Lo scopo del gioco è quello di condividere con i nostri lettori “Il Viaggio che ci ha cambiato la vita”, perciò eccoci qua! Dunque, da dove cominciare…?

La Calabria

La Calabria ci ha senza dubbio segnato in positivo, un po’ come viaggiatori in cerca di meraviglie artistiche, ma soprattutto come coppia.

Abbiamo affrontato questo viaggio nell’estate del 2017, e lo consideriamo ad oggi uno dei più belli mai fatti insieme, forse il più bello. Abbiamo preso un piccolo appartamento in affitto a Cosenza come campo base, e da li ogni giorno siamo partiti per scoprire tutta la regione.

Percorrendo chilometri e chilometri in automobile, ci siamo ritrovati a girovagare su e giù per tutta la costa tirrenica, dai murales di Diamante fino al Museo Archeologico di Reggio Calabria, passando per le scogliere di Tropea, Capo Vaticano ed assaggiando qua e là qualche specialità, come il tartufo di Pizzo.

Ricca di bellezze è stata inoltre la costa ionica e l’interno, grazie ai panorami di Capo Rizzuto, e agli sconfinati boschi della Sila.

Per noi due è stato il Viaggio per eccellenza, per la prima volta insieme lontani dalla routine e dal quotidiano. Ci siamo ritrovati a scoprire ogni giorno un pezzo di arte italiana in più, ad assaporare ad ogni km trascorso un pezzo di terra nuova, noi due soltanto fra le sabbie delle splendide spiagge, le sale dei musei e i fichi di Cosenza.

Siamo stati a stretto contatto con le persone del posto che, se dai loro fiducia, diventano i tuoi migliori amici facendosi in quattro pur di aiutarti.

E’ stato il Viaggio che ci ha cambiato la vita perché è da questo viaggio che abbiamo veramente capito quanto il nostro paese possa offrire. In una terra ancora poco turistica, che per alcuni versi è un bene, abbiamo trovato una regione che ci ha stupito ad ogni angolo, sia per quanto riguarda l’arte che la natura.

E’ stato il Viaggio che ci ha cambiato la vita perché ci ha fatto apprezzare anche i così detti ” viaggi vicino casa”, quelli che non serve esclusivamente un aereo per potersi affascinare ancora.

Auguriamo di fare un viaggio così a chiunque, auguriamo a tutti di trovare un posto ancora un po’ nascosto ma vicino casa, un posto che sappia farvi apprezzare l’Italia anche essendo italiani, un posto in cui voi vi sentiate dopo solo pochi minuti “a casa” anche se a casa non ci siete proprio.

Della Calabria abbiamo scritto un articolo sul MAB di Cosenza, un museo all’aperto nel centro della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *