All posts filed under: Arte

L’AFRICA DI SEBASTIAO SALGADO. UN REGALO ALLA CITTA’ DI REGGIO EMILIA

“Sono arrivato a sentire la più grande ammirazione per le persone che hanno rischiato tutto, inclusa la loro vita, per migliorare il loro destino” E’ con questa frase che termina la mostra “Africa” di Sebastiao Salgado a Reggio Emilia.

ART CITY BOLOGNA 2019. LE 4 OPERE CHE ABBIAMO VISTO

La settimana scorsa si è concluso a Bologna uno dei week end più attesi dell’anno, almeno da parte di tutti gli appassionati di arte, ART CITY Bologna. Un programma istituzionale di mostre, eventi e iniziative speciali nel cuore di Bologna, promosso dal Comune in collaborazione con BolognaFiere in occasione di ArteFiera, si è svolto dal 1 al 3 febbraio 2019.

MARIO VESPASIANI. UN PASTO PER L’ANIMA

Nei giorni scorsi abbiamo avuto il piacere di visitare con una guida d’eccezione la mostra di Mario Vespasiani dal titolo “Le Cinque Tigri Mistiche”, in corso nello spazio One Lab Contemporary, per tutto il mese di Febbraio. Dato che il nostro blog come sapete nasce con l’intento di condividere tutto ciò che sappiamo e ci coinvolge nel mondo dell’Arte, eccoci qua!

LE 6 FRASI PIU’ SENTITE SULL’ARTE CONTEMPORANEA E NON

Dopo aver scritto il nostro articolo 7 preconcetti sul restauro, se non l’avete letto fatelo (c’è da ridere), oggi vogliamo sfatare alcuni miti riguardo l’arte e soprattutto l’arte contemporanea. Avrete sentito milioni di luoghi comuni sull’arte e sugli artisti, noi ne abbiamo raccolti alcuni qui di seguito con il preciso intento di smontarli. Tranquilli, non saremo troppo bacchettoni e speriamo di farvi fare anche quattro risate!

UN SALTO A CASA DI OSVALDO LICINI

“Tutti gli angeli ribelli guardano a te anima mia – a te – bella silenziosa che da lontani astri scivolando qui sei bene venuta senza timore di umiliarti nuda come la rosa nella capanna del mio perduto amore per associar la tua sorte al mio destino” Osvaldo Licini Così recita una delle tante poesie scritte dall’artista di Monte Vidon Corrado, queste eleganti parole furono scritte da Licini per celebrare il suo amore alla luna. Oggi queste righe sono riportate sulla parete di fondo del Centro Studi Osvaldo Licini proprio nel suo paese natio, ma  non potevamo accontentarci di studiare l’artista sui libri, o girando alla ricerca delle sue opere nei musei, così abbiamo deciso di visitare la casa in cui è nato e vissuto.

JEAN DUBUFFET A REGGIO EMILIA. L’ARTE COME GIOCO A PALAZZO MAGNANI

Quando abbiamo scoperto che a Palazzo Magnani esponevano opere di Jean Dubuffet ci siamo subito incuriosita sul personaggio. Nei nostri anni di studi non ne avevamo mai sentito parlare in modo esaustivo e in tutte le mostre e i musei che siamo andati a visitare nella nostra vita non ci era mai balzata agli occhi uno delle sue opere. Ma le mostre servono anche, e sopratutto, per imparare e scoprire qualcosa di nuovo giusto? E quindi non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione di conoscere un artista a noi quasi ignoto.

Testa di Medusa

IL MAB DI COSENZA: PASSEGGIANDO NELL’ARTE

Vi è mai capitato di proporre un museo come meta per un’uscita e sentirvi rispondere “i musei costano troppo” o “con una così bella giornata perché rinchiuderci?” o ancora “no, preferisco un giro in centro”? A noi capita spesso ed è frustrante, ma non disperate perché grazie al MAB nessuno avrà più scuse per accantonare l’arte. Non si tratta di una televendita, si tratta di un museo fantastico, non ha entrate, biglietto, orari né arcigne guardie. A sentirla così potreste pensare “ma è un museo senza il museo?”, non proprio, in realtà il MAB è un museo all’aperto che si snoda attraverso il cuore di Cosenza; in cui De Chirico e Rotella  si stagliano fra stilosi localini e boutique alla moda. ~Se state leggendo questo articolo vi interessa l’arte perciò non perdetevi il nostro articolo sulla →METRO ART DI NAPOLI~

LA METRO ART: COME VIVERE L’ARTE CONTEMPORANEA A NAPOLI- LINEA 1- Parte 1

Lo sappiamo, consigliare di ritagliarvi almeno mezza giornata, se non tutta, a girare le varie stazioni della linea 1 e 6 della metro di Napoli può sembrare strano ma credetemi, non lo è. Anzi, se siete a Napoli e volete dare un tocco di colore e originalità alla vostra giornata, o banalmente alla vostra Gallery personale, vi consigliamo di prendere un biglietto giornaliero della metro e scendere sotto terra (Per vedere i prezzi clicca qui) Si perché proprio sotto terra troverete un altro mondo che vi immergerà totalmente.

LA METRO ART: COME VIVERE L’ARTE CONTEMPORANEA A NAPOLI- LINEA 1 – Parte 2

Nell’articolo precedente vi abbiamo lasciati a Dante, qui si prosegue il viaggio all’interno della Metro Art di Napoli Linea 1. Se non avete ancora letto la prima parte cosa aspettate a farlo?