Month: Gennaio 2019

I 7 PRECONCETTI CHE LA GENTE COMUNE HA SUI RESTAURATORI

Come ben sapete sia io che Gioele siamo restauratori e in molte situazioni ci è capitato di sentire “idee” , strane e assurde e a tratti anche divertenti, che la gente ha del restauratore. Dato che in tanti non conoscono bene questo mestiere e in tanti hanno un’idea completamente sbagliata sul restauro, abbiamo deciso di scrivere questo articolo per far cadere alcuni dei più grandi preconcetti che le persone hanno su di noi e sul nostro lavoro. D’altronde siamo stanchi di essere paragonati a dei pittori o a dei semplici artigiani….ahahah.

UN SALTO A CASA DI OSVALDO LICINI

“Tutti gli angeli ribelli guardano a te anima mia – a te – bella silenziosa che da lontani astri scivolando qui sei bene venuta senza timore di umiliarti nuda come la rosa nella capanna del mio perduto amore per associar la tua sorte al mio destino” Osvaldo Licini Così recita una delle tante poesie scritte dall’artista di Monte Vidon Corrado, queste eleganti parole furono scritte da Licini per celebrare il suo amore alla luna. Oggi queste righe sono riportate sulla parete di fondo del Centro Studi Osvaldo Licini proprio nel suo paese natio, ma  non potevamo accontentarci di studiare l’artista sui libri, o girando alla ricerca delle sue opere nei musei, così abbiamo deciso di visitare la casa in cui è nato e vissuto.

IL VIAGGIO CHE CI HA CAMBIATO LA VITA…

Il nostro blog parla principalmente di Arte e Cultura, e queste due “mission” implicano nella maggior parte dei casi anche la necessità di spostarsi e quindi di viaggiare. Con l’articolo di oggi stiamo rispondendo ad un piccolo “gioco” propostoci dai nostri amici di Allemandich. Lo scopo del gioco è quello di condividere con i nostri lettori “Il Viaggio che ci ha cambiato la vita”, perciò eccoci qua! Dunque, da dove cominciare…?

JEAN DUBUFFET A REGGIO EMILIA. L’ARTE COME GIOCO A PALAZZO MAGNANI

Quando abbiamo scoperto che a Palazzo Magnani esponevano opere di Jean Dubuffet ci siamo subito incuriosita sul personaggio. Nei nostri anni di studi non ne avevamo mai sentito parlare in modo esaustivo e in tutte le mostre e i musei che siamo andati a visitare nella nostra vita non ci era mai balzata agli occhi uno delle sue opere. Ma le mostre servono anche, e sopratutto, per imparare e scoprire qualcosa di nuovo giusto? E quindi non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione di conoscere un artista a noi quasi ignoto.